Disponibilità

Dal
Selezionare la data del check-in
Annulla

General

L’acqua azzurra, la grande madre di tutta l’umanità. Accogliente ed aperta.
L’onda bassa va e si ritrae col suo monotono mormorio che sembra una ninna-nanna; si infrange su una spiaggia bianchissima, accecata da un sole che non si vede. L’orizzonte segna una linea scura, è alto, ma lascia lo spazio ad un cielo ventoso in cui le nuvole formano delle strisce che sottolineano la prospettiva e la profondità.La struttura recentemente rimodernata,si trova in via Monte Rosa N. 19 a Torre San Giovanni  e offre due appartamenti con massima privacy e indipendenza.Il primo appartamento dispone 5 posti letto che si compone come un letto matrimoniale con l’aggiunta di un letto singolo con armadio,climatizzatore e di un divano letto in cucina/soggiorno.Un bagno con piastrelle eoliane dotata di lavatrice e box doccia e cucina ben arredata completa di utensili.Il secondo appartamento con cucina completa di tutti gli utensili,un bagno con box doccia e lavatrice,una camera da letto con un letto matrimoniale con l’aggiunta di due letti singoli e climatizzatore. Idue appartamenti si affacciano con ampi balconi ombreggiati con tende,attrezzato di tavolo e sedie per poter trascorrere i vostri meritati momenti di relax. Le strutture sono ben servite a pochi passi da : ristoranti, gelaterie, pizzerie, minimarket, parchi giochi.

Pulizie finali dell’appartamento obbligatoria 50€

I vostri animali domestici piccoli (educati) sono i benvenuti.

Dotazioni

  • Lavatrice
  • Animali domestici ammessi
  • Televisione
  • Climatizzatori

Spiacenti, non ci sono ancora recensioni per questa sistemazione.

Torre San Giovanni

Things to do - general

Torre San Giovanni è una marina di Ugento in provinca di Lecce, dista 55 km da Lecce, 20 da Gallipoli ed altri 20 da Santa Maria di Leuca.

E’ un’ampia marina, che offre prevalentemente lunghissime spiagge di sabbia chiarissima e fine, caratteristiche sono anche le numerose isolette che si trovano a pochi metri dalla battigia.

Torre San Giovanni dispone inoltre di un porto ben attrezzato e di un faro molto caratteristico posto sulla vecchia torre di guardia tinteggiata a scacchi bianchi e neri.

Torre San Giovanni è situata in prossimità delle rovine dell’Antico Porto Romano.

Il suo paesaggio è caratterizzato da una folta fascia di pineta che si protende su una spiaggia di finissima sabbia bianca.
La costa è invece formata da rocce basse e accessibili,che si tuffano in un mare cristallino dai ricchi fondali di fauna e flora marina.

La storia ci racconta le antichissime origini di questa marina: sembra, infatti, che Torre San Giovanni, un tempo, fosse il porto della citta’ messapica Ozan, l’attuale Ugento.
Lo sviluppo di Torre San Giovanni come meta Turistica comincia negli anni ’70: da allora,ogni anno, rappresenta una meta turistica sempre piu’ ambita, grazie anche allo sviluppo di numerose strutture ricettive che garantiscono divertimento e relax.

Storia e cultura

Torre San Giovanni ha una storia antica almeno quanto la città di cui è recentemente diventata frazione, dopo esserne stata da sempre marina. Tutto lascia supporre che questo approdo marittimo abbia rivestito una certa importanza strategica sin dai tempi della messapica cittadina di Ozan (rinominata Uxentum dai Romani e quindi Ugento). Ciò è confermato dalla presenza dei resti archeologici di un tratto di mura messapiche, situate proprio ai piedi della torre che dà il nome alla zona, databili intorno al 500 a.C. A partire dal secondo secolo a.C., sotto dominazione romana, il porto venne presumibilmente utilizzato anche come "scalo" militare, assumendo un rilevante ruolo nelle campagne di guerra che periodicamente modificavano la morfologia di questo territorio. Nella zona prospiciente alle mura messapiche sono stati ritrovati anche dei resti di un insediamento abitativo romano, il che conferma l'importanza del presidio di questo tratto di costa. Tra alterne vicende, il territorio di Torre San Giovanni si trovò ad essere abbandonato dalla popolazione al comparire del flagello della malaria. Fattori geografici e climatici, infatti, permisero la formazione di estese zone paludose, che non tardarono ad essere infestate dalla zanzara anofele e quindi indussero gli abitanti a spostarsi verso l'entroterra. Questa situazione di abbandono si protrasse fino alla metà del XX secolo quando, in seguito alla bonifica e al recupero dei territori attuata dal governo fascista, il piccolo borgo tornò a popolarsi, inizialmente solo dai pescatori che attraccavano la propria barca al porto (le case costruite nelle immediate vicinanze dell'approdo risultano infatti essere le più "datate"). Risale poi agli anni settanta l'inizio dell'interesse dal punto di vista turistico, e la conseguente costruzione di ville, alberghi e villaggi, fino all'epoca attuale, che vede Torre San Giovanni località di primo piano, segnalata nei cataloghi di tutti i tour operator e ai primi posti per quanto riguarda la ricettività e l'offerta di posti letto tra tutte le località balneari del Salento.
Read more